Fuga di fine estate in Montenegro

  • By Luštica Bay
  • 14 Aug, 2014
L’estate è ormai agli sgoccioli, ma le ultime belle giornate invogliano ancora a un’ultima fuga fuori porta. Distante poco più di un’ora di volo da Roma, il Montenegro è la nuova destinazione da scoprire in un weekend lungo all’insegna del buon cibo, del relax e della tintarella.. senza rinunciare al divertimento!
Una volta atterrati a Podgorica, basteranno 90 minuti di auto per raggiungere la costa montenegrina e immergersi nell’atmosfera frizzante e vacanziera che la caratterizza. Vi consigliamo di iniziare da Tivat, già residenza estiva della regina Teuta e cuore della viva industria turistica costiera. Potete noleggiare un catamarano o un kayak per esplorare le acque attorno a Sveti Marko, prima di spostarvi all ‘ Almara Beach Club  nella penisola di Luštica per un bagno e un tramonto vista mare, dopodiché potete concludere la serata in uno dei nuovi ristoranti e bar sorti negli ultimi anni in città.
Il giorno seguente dedicatevi alla visita di  Kotor , un’affascinante mix di architettura barocca, veneziana e austriaca puntellato fra stradine di ciottoli e piazze di marmo che fa parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. La città, perfettamente conservata, è anche particolarmente rinomata per le sue numerose chiese, fra cui la Cattedrale di San Trifone che risale al 1200 e la chiesa di San luca del 1195, e per l’imponente fortezza medievale che sovrasta la città e da cui si gode una vista impareggiabile sulla baia omonima, mentre per un’esperienza dal forte gusto locale potete recarvi al mercato giornaliero e acquistare prodotti freschi come fichi, ciliegie e olive.
Non potete poi concludere una tre giorni sulla costa montenegrina senza aver visto  Budva , insediamento di origine fenicia fondato nel 800 a.C. e oggi una delle località preferite dai turisti di tutto il mondo in visita nel Paese, grazie alla sua rinomata offerta per la vita notturna, una delle più popolari sull’Adriatico.
Se poi non volete rinunciare a un po’ di adrenalina, in due ore e mezza potete raggiungere il  Tara Canyon , il più profondo canyon d’Europa e secondo al mondo solo a quello del Colorado, anch’esso sito del Patrimonio Mondiale UNESCO, dove è possibile fare trekking su sentieri tracciati, vivere l’emozione di buttarsi in mezzo alle rapide del fiume Tara con un gommone da rafting o fare bunjee jumping da uno fra i 5 più impressionanti ponti d’Europa da 152 m di altezza.
Per non lasciare nulla al caso e godervi solo il meglio del Montenegro, non perdete i  nostri consigli sui migliori ristoranti , le migliori località per  vacanze in famiglia , le  destinazioni più rilassanti , e i  migliori locali notturni della regione .
Share by: